Start up, pubbliche amministrazioni, aziende consolidate e singoli sviluppatori, in tantissimi hanno risposto alla call lanciata da ForumpaChallenge e PoliHub – l’incubatore del Politecnico di Milano – per raccogliere e dare visibilità a soluzioni innovative realizzate per migliorare l’amministrazione pubblica, i servizi e la vita quotidiana sul territorio, attraverso il riuso e l’elaborazione di dati o informazioni.

App4Cities ha raccolto 124 applicazioni che si possono a vario titolo inserire nelle sei dimensioni della smart city: Economy; Mobility; Environment; People; Living; Governance.

L’ambito più gettonato è People, seguito da Mobility, Living e Governance. Quasi tutte le App però sono state categorizzate con due o più dimensioni, solamente 30 sono state ricondotte a una sola delle sei dimensioni disponibili. Delle 124, la maggior parte sono arrivate dalla Lombardia (22), Puglia (18), Emilia Romagna (17), Lazio (14) e Toscana (13).

Una scommessa vinta secondo la commissione composta da esperti del Politecnico di Milano – che ha selezionato le 10 ritenute più interessanti e le ha invitate a partecipare a #SCE2015 – CITIZEN DATA FESTIVAL, la manifestazione dedicata alle città intelligenti che si tiene dal 14 al 16 ottobre presso gli spazi della Fiera di Bologna e dedicata quest’anno proprio alla gestione e elaborazione dei dati.

All’interno del convegno Citizen data, app & startup, i dieci hanno avuto modo di mostrare al pubblico in sala la propria applicazione. Il format scelto è stato quello di uno speed speech di 5 min.