da www.corrierecomunicazioni.it


 L‘azienda ha firmato un accordo con la National Research Foundation per la creazione di Virtual Singapore, un modello tridimensionale “collaborativo” che permetterà di sviluppare servizi avanzati a imprese e cittadini

Dassault Systèmes “firma” la smart city di Singapore. L’azienda ha annunciato un accordo di collaborazione con la National Research Foundation (Nrf), organo del Gabinetto del Primo Ministro di Singapore, per lo sviluppo di Virtual Singapore, un modello tridimensionale (3D) realistico e integrato completo di semantica e attributi dello spazio virtuale. La tecnologia di modellazione avanzata con ricchi contenuti informativi consentirà di incorporare nel modello virtuale di Singapore dati statici e dinamici relativi alla città e alla sua infrastruttura.

Virtual Singapore è una piattaforma collaborativa che offre un ricco patrimonio di informazioni e tecniche di visualizzazione avanzate grazie alle quali i cittadini, le aziende, l’amministrazione e la comunità scientifica di Singapore potranno sviluppare strumenti e servizi idonei ad affrontare le sfide complesse che attendono la metropoli asiatica.  Il progetto sarà basato sulla piattaforma3DEXPERIENCity di Dassault Systèmes, che consentirà di creare un modello digitale 3D dinamico di Singapore e collegare fra loro tutte le figure interessate in un ambiente sicuro e controllato.  Il modello utilizzerà funzionalità di analisi dei dati e simulazione avanzata per valutare idee, sistemi e servizi, per la pianificazione urbana, per i processi decisionali, per le attività di ricerca e per richiedere la collaborazione della comunità.

Grazie a immagini e dati raccolti da diversi enti pubblici, con informazioni geometriche, geospaziali e topologiche, dati storici e in tempo reale su composizione demografica, spostamenti e clima, gli utenti di Virtual Singapore potranno generare modelli visuali ricchi e simulazioni realistiche su larga scala della città.  Potranno inoltre analizzare a livello virtuale l’impatto degli interventi di urbanizzazione sulla città-stato e sviluppare soluzioni per ottimizzare la logistica, la governance e le attività in relazione alla gestione ambientale, agli eventi climatici avversi, all’infrastruttura, alla sicurezza interna e ai servizi per la cittadinanza.

“Singapore è la città più avanzata al mondo nell’utilizzo della tecnologia per pianificare e gestire l’evoluzione urbana nei prossimi decenni e la visione lungimirante dei suoi governanti, che puntano a creare una vera e propria Smart Nation, è in linea con la nostra missione di armonizzare prodotti, natura e vita attraverso gli universi in 3D – sottolinea Bernard Charlès, presidente e ceo, Dassault Systèmes – Le città sono ‘prodotti’ fra i più complessi creati dall’umanità.  Prevedendo in modo più efficiente e preciso le esperienze future delle città, mediante strumenti e applicativi avanzati, potremo pianificare meglio l’utilizzo delle risorse nazionali e la fornitura di servizi, contribuendo a una qualità della vita più sostenibile.  Speriamo che altre città seguano l’esempio di Singapore.”

3DEXPERIENCity è un ambiente scalabile unificato grazie al quale è possibile rappresentare, estendere e migliorare il mondo reale, gestendo dati, processi e persone di una città sostenibile.  Il sistema fornisce funzionalità di virtualizzazione, simulazione e collaborazione per gestire l’architettura, le infrastrutture, l’urbanistica, le risorse e gli abitanti di una città.

Ricerca, innovazione e impresa sono elementi chiave per la crescita di Singapore come entità economica e sociale fondata sulla conoscenza e sullo sviluppo di soluzioni per migliorare la vita dei cittadini, creare opportunità di lavoro e avviare nuove attività industriali.  Virtual Singapore è stato lanciato nel dicembre 2014 nell’ambito del progetto Smart Nation di Singapore.  La piattaforma Virtual Singapore verrà completata entro il 2018.